lunedì 13 settembre 2010

Ubuntu restricted, universe, multiverse, backports e...finalmente EXTRAS

Ubuntu mette a disposizione una vastissima gamma di repository, catalogati principalmente in 4 categorie:

  • Main - per software supportati ufficialmente da Ubuntu;
  • Restricted - per software gratuiti ma con conflitti di licenza (non completamente gratuiti);
  • Universe - per software non supportati da Ubuntu, ma dalla community;
  • Multiverse - per software non gratuiti;
Con il precedente ciclo di sviluppo non era possibile aggiungere dei nuovi software ai repository ufficiali fino a che non fosse stata rilasciata una nuova versione di Ubuntu. In tal modo il sistema di aggiornamento rimaneva in stasi per 6 lunghi mesi permettendo solo degli aggiornamenti di sicurezza e non il download di nuovi programmi appena rilasciati.
Oggi si aggiunge il repository Ubuntu Extras cioè un repository con gli ultimi software partoriti dalla community o, comunque, da Ubuntu. Tutti questi pacchetti saranno mostrati nella categoria What's New dell'Ubuntu Software Center. 
I responsabili però ci tengono a precisare "Non siamo una Rolling Release" (cioè non diamo all'utente sempre gli ultimi aggiornamenti in fatto di software) "quindi non saranno supportati i major updates: Launchpad e PPA sono stati creati proprio per questo".
D'altronde non sono da biasimare: quante volte una release stabile si è rivelata, poi, piena di bugs micidiali? Con la solita e, a mio parere, vincente strategia di Ubuntu 
chi va piano va sano e va lontano
non c'è affatto da lamentarsi. E' importante avere sempre il meglio del software, trovando un buon compromesso tra funzionalità, efficienza e stabilità, altrimenti si casca nell'incubo che ha dovuto vivere qualche giorno fa Banshee.

Nessun commento:

Posta un commento